Ti trovi in: Home - Dogane - L'operatore economico - E inoltre - Certificati P2 - F.A.Q. Certificati P2

F.A.Q. Certificati P2

1. A che scopo vengono rilasciati i certificati P2?

I certificati vengono  rilasciati per l’esportazione di paste alimentari verso gli Stati Uniti d’America di cui ai codici NC 1902 1100 e 1902 19.

2. Qual è la normativa che regola il rilascio di detti certificati?

Reg. 88/2007 del 12/12/06 che ha abrogato il Regolamento CEE n. 2723/87 e successive modifiche (europa.eu/index_it.htm).

3. Il certificato P2  è obbligatorio per tutti i tipi di pasta?

No, è obbligatorio soltanto per le paste alimentari di cui ai codici NC 1902 1100 e 1902 19 verso gli Stati Uniti d’America.

4. Come si richiede un Certificato P2?

Dal 2 Luglio 2012, la richiesta del certificato deve essere prodotta inserendo nella casella 44.7 della dichiarazione di esportazione il codice documento “C012”.

5.  Quando viene rilasciato il Certificato P2?

Al momento del ritiro della dichiarazione doganale.

6. Come viene rilasciato?

In formato cartaceo, timbrato e firmato dall’Agenzia delle Dogane.

7. Quale spesa comporta il rilascio dei certificati P2?

 I certificati  vengono rilasciati gratuitamente.

8. Come deve essere utilizzato il Certificato P2?

All’operatore economico, viene rilasciato l’originale e la copia 1; quest’ultima deve essere presentata alle competenti autorità doganali negli Stati Uniti d’America.

9. Il certificato P2, ha una scadenza di validità per l’utilizzo?

No,  il certificato P2 non ha scadenza di validità.

10. In caso di smarrimento del certificato utilizzato per una operazione di esportazione cosa occorre fare?

Si deve chiedere un duplicato all’Agenzia delle Dogane. Nella richiesta devono essere indicati ed allegati in copia: la dichiarazione di esportazione e la denuncia di smarrimento presentata alla Autorità competente.

11. E’ previsto un costo per il duplicato del certificato P2?

No, il rilascio di ogni duplicato è gratuito se richiesto durante gli orari ufficiali di apertura degli uffici doganali.

12. E’possibile chiedere la rettifica di un certificato P2?

Si, chiedendo la rettifica  del “singolo” della dichiarazione che ha determinato il rilascio del certificato P2.

13. E’ possibile chiedere la rettifica di un certificato P2?

No, sarà emesso un nuovo certificato previa restituzione delle copie del precedente certificato, già in possesso dell’esportatore, che non avrà più alcun valore.

14. E’ possibile che venga annullato un certificato P2?

Si, nelle ipotesi in cui venga annullata la dichiarazione doganale  alla quale è associato il certificato P2.

15. Il certificato annullato deve essere distrutto?

No, il certificato annullato deve essere restituito all’Agenzia delle Dogane.

16. Dopo il 2 luglio 2012 possono ancora essere utilizzati i certificati rilasciati in applicazione della circolare n.21/D del 10 novembre 2009?

No, i certificati in possesso degli operatori economici rilasciati prima del 2 Luglio 2012 e non utilizzati dopo tale data non sono  più validi.