Ti trovi in: Home - Monopoli - Giochi - Apparecchi da intrattenimento - Newslot - Attività a cura degli operatori

Attività a cura degli operatori

Logo Newslot

La filiera relativa alla produzione, importazione ed installazione dei nuovi apparecchi con vincita in denaro, di cui all'art. 110, comma 6, lett. a), del T.U.L.P.S., si è arricchita di nuovi soggetti aventi, ciascuno, specifici compiti e responsabilità. Tali soggetti sono particolarmente individuati nella circolare n. 1/Giochi/ADI/2008 del 25 febbraio 2008, pubblicata su questo sito nella sezione NewSlot - Normativa.

Operazioni a cura di produttori, importatori e rivenditori

  • Richiesta di verifica tecnica dell'esemplare di modello dell'apparecchio che si vuole produrre o importare, al fine di accertarne la conformità alle prescrizioni normative, da inviare ad AAMS, utilizzando il Modulo RVC/6,  (148.93 KB)contestualmente alla presentazione dell'esemplare di modello dell'apparecchio ad uno degli  Organismi di certificazione ed ispezione   convenzionati con AAMS.
  • Richiesta del nulla osta di distribuzione all'Ufficio di AAMS territorialmente competente utilizzando il modulo Modulo RND/6a  (347.80 KB)allegato alla Circolare n. 1/Giochi/ADI/2008  unitamente ad un supporto magnetico, ovvero un CD-ROM, contenente l'elenco degli apparecchi per cui si richiede il nulla osta.Per la formazione del supporto magnetico ci si può avvalere di un apposito software gratuito messo a disposizione dall'Amministrazione
  • Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà attestante la conformità degli apparecchi, prodotti od importati, all'esemplare di modello certificato e, quindi, alle disposizioni vigenti. Tale Modulo  (161.13 KB) deve essere presentato unitamente alla richiesta del nulla osta di distribuzione .
  • Richiesta di dismissione all'Ufficio di AAMS territorialmente competente mediante il Modulo DIS/6a  (535.02 KB) , concernente apparecchi provvisti del solo nulla osta di distribuzione di cui all’art. 38, comma 4, della legge n. 388/2000. Tale modulo deve essere presentato unitamente ad un supporto magnetico, ovvero un CD-ROM, contenente l'elenco degli apparecchi oggetto di dismissione. Per la formazione del supporto in questione ci si può avvalere di un apposito Software gratuito messo a disposizione dall'Amministrazione. Tale supporto deve essere, altresì, corredato da tutti i nulla osta di distribuzione, dagli attestati di conformità e dalle smart-card afferenti gli apparecchi interessati.

La Richiesta del nulla osta per la messa in esercizio - dal 26 luglio 2004 - deve essere fatta esclusivamente dai  concessionari per la rete telematica, così come stabilito dal decreto direttoriale n. 1015 del 1° luglio 2004.