Ti trovi in: Home - L'Agenzia - ADM comunica - Tentativi di phishing

Tentativi di phishing

E’ in corso una campagna di phishing che utilizza il nome di ADM.

Stanno giungendo alcune  segnalazioni di sospetti messaggi di phishing da indirizzi e-mail simili a: servizio.clienti@adm.gov.it.

I messaggi, redatti in italiano piuttosto corretto, riportano nell'oggetto o nel corpo, riferimenti all’Agenzia e a finte normative doganali che consentirebbero l’uso di paysafecard per il pagamento delle tasse in dogana.

L’intento è quello di convincere le vittime a comprare una paysafecard del valore di €75 e successivamente inviarla all’indirizzo e-mail indicato.

Tale casella (ad esempio: conferma-colis@adm.gov.it) sembrerebbe, a prima vista, appartenere all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ma il vero indirizzo usato nel link non appartiene ad ADM.

Pertanto si invitano gli utenti a diffidare da questo tipo di messaggi cestinandoli, a non aprire i link in essi contenuti, a non utilizzare simili mezzi di pagamento quando si interagisce con strutture della P.A. e a verificare sempre i riferimenti normativi proposti a supporto della validità della richiesta pervenuta per e-mail.

Esistono oggi delle tecniche che, se utilizzate da tutti, azzererebbero il fenomeno delle Spoofing (spedire posta elettronica camuffandosi da qualcun altro): chiedi al tuo provider di effettuare il controllo dell’indirizzo IP di provenienza per recapitare e-mail solo da mittenti certificati!