Bandiera nigeriana

Il documento idoneo a provare la definitiva importazione della merce in territorio nigeriano, ai sensi dell'articolo 17 del Reg. Ce 612/2009, è il modello C2010 Single Goods Declaration rilasciato dal Nigeria Customs Service.
Tale documento deve riportare il codice IMCI nella casella 1 e il Codice C 100 nella casella 37 (procedure).

Esso deve contenere tutti gli elementi che possano far ricondurre il documento citato all'esportazione effettuata (codice doganale coincidente per le prime sei cifre o descrizione della merce compatibile con quanto dichiarato sulla dichiarazione doganale italiana, identità del mezzo di trasporto con quanto riportato sulla dichiarazione doganale italiana, numero colli e peso lordo/netto della merce ecc.) e deve essere debitamente timbrato e firmato dalla locale autorità doganale.

Si fa presente che il Payment schedule , sempre rilasciato dal Nigeria Customs Service, è idoneo a comprovare la definitiva importazione solo se presentato insieme al form C2010. Esso infatti contiene solo il dettaglio del mezzo di trasporto e del pagamento dei dazi doganali.

I documenti possono essere prodotti in originale o copia conforme all'originale.

La conformità all'originale può essere attestata nei modi previsti dal Reg. Ce 612/2009 e segnatamente:

  • dall'autorità doganale della Nigeria;
  • dall'ICE;
  • da consolati o ambasciate di paesi aderenti all'Unione Europea.

Le eventuali altre dichiarazioni comprovanti la definitiva importazione di prodotti agricoli in Nigeria, rilasciate e timbrate dal Department of customs and Excise non sono da considerarsi quali prove primarie, ai sensi dell'articoli 17 del Reg. Ce 612/2009, ma prove secondarie ai sensi del citato articolo e saranno valutate caso per caso.

Specimen (immagine .gif solo in visione)