AWP - apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6, lettera a) del Testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18 giugno 1931, n. 773.

La normativa vigente prevede che ogni modello di apparecchio AWP certificato debba restituire in vincite una percentuale minima delle somme giocate al termine di ogni ciclo di partite (c.d. pay out). Il ciclo di partite varia da modello a modello e può essere riferito ad un numero massimo di 140.000 partite. L’art. 1, comma 732, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, ha variato la misura minima del pay out fissando la percentuale delle somme giocate destinata alle vincite in misura non inferiore al 65%, a decorrere dal 1° gennaio 2020. Tale percentuale minima è verificata dagli organismi di certificazione sull’esemplare di modello sottoposto a verifica di conformità, pertanto non è possibile indicare l’effettiva probabilità di vincita del singolo apparecchio, che comunque risulta non inferiore a quella normativamente prevista.

Tutti i modelli di apparecchio sono consultabili sul sito istituzionale dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli all’indirizzo giochi – apparecchi da intrattenimento – newslot – assistenza operatori - Elenco degli esemplari di modello di cui all’art. 110, comma 6, lettera a) del T.U.L.P.S., dotati di certificato di esito positivo della verifica tecnica di conformità. Affianco a ciascuno di essi è indicato, tra l’altro, il ciclo delle partite cui è riferita la percentuale minima di restituzione.