Ti trovi in: Home - Dogane - L'operatore economico - Accise - Telematizzazione delle accise - Settore Prodotti energetici - FAQ: le risposte alle domande più frequenti - Regole di compilazione - Quesiti di carattere normativo relativi al progetto della telematizzazione.

Regole di compilazione - Quesiti di carattere normativo relativi al progetto della telematizzazione.

TIPO RECORD A

Campi 6, 7, 8, 9

Domanda: I campi 6-7-8-9 del tipo record A devono essere valori con "0" nel caso in cui del relativo tipo record non ne venga trasmesso nessuno?

Risposta: Si

 

Campi 9

Domanda: Il numero Identificativo registro è il  numero protocollo?

Risposta: Deve essere indicato il numero di protocollo associato alla vidimazione del registro da parte del competente Ufficio delle Dogane

 

TIPO RECORD B

Campo 10

Domanda: si conferma che il Numero progressivo riga deve avere periodicità annuale (nell'ambito del registro)?

Risposta: Si precisa che il contenuto del campo deve contenere un valore univoco all'interno del registro.

 

Campo 11

Domanda: Si conferma che il gasolio per uso riscaldamento deve essere codificato come Olio da Gas denaturato (e non come Olio da Gas colorato)?

Risposta: Si conferma che si deve utilizzare il codice N.C. relativo all'Olio da Gas denaturato

 

Campi 13 e 14

Domanda: Si conferma che i dati inseriti dovranno essere sempre privi di segno ?

Risposta: Si, deve essere sempre riportato il valore assoluto, quindi privo di segno: il calcolo della giacenza contabile (addizione o sottrazione delle quantità di prodotto) è determinato dal tipo di movimentazione (carico/scarico) indicato nel campo 25.

 

Campo 22  

Domanda: Si conferma che dovranno essere inviati anche i movimenti corrispondenti ai documenti "non scorta merce" emessi per estrazioni "cumulative" di GPL ?

Risposta: Dovrà essere trasmesso un record per ogni documento non scorta merce, indicando nel campo 22 il numero del DAA cumulativo o del DAS collettivo a seconda della posizione fiscale del prodotto estratto dal deposito

 

Campo 24  

Domanda: Codice accisa / Codice ditta / Partita IVA / Codice fiscale / Codice Ufficio del Mittente / Destinatario / Proprietario - Con che criterio devo scegliere la o le voci da inserire fra quelle richieste?

Risposta: Per i depositi fiscali indicare il Codice accisa; Per depositi liberi, operatori registrati e rappresentanti fiscali si deve inserire  il Codice ditta; Il Codice Ufficio(della Dogana) viene indicato come mittente/destinatario delle movimentazioni che riguardano partite di Import/Export da/verso paesi extra-UE. Per destinatari di tipo privato indicare la Partita IVA o il Codice Fiscale: ove non sia reperibile tale informazione, andrà indicata la Partita IVA (o il Codice Fiscale) del proprietario della merce stessa.

 

Campo 25  

Domanda: Tipo movimentazione: "C"=carico, "S"=Scarico, "G"=Giacenza contabile a fine giornata - La giacenza di fine giornata viene inviata anche se non c'è movimento di prodotto?

Risposta: No

 

Campi 26 e 27

Domanda: Gli accertamenti di prodotti finiti devono essere registrati con causale 109 ("Lavorazione") o con altra causale?

Risposta: Nel caso in cui il processo di dettaglio che da luogo al prodotto finito non è indicato tra le altre causali di movimentazione (es. 111 - Miscelazione) si può utilizzare la causale 109 – Lavorazione

Domanda: I campi "Causale di movimentazione" (record 26) e "Posizione fiscale" (record 27) sono segnalati sul tracciato come numerici. E infatti fino alla penultima versione delle tabelle tali campi assumevano valori "1", "2", ecc. I nuovi valori adesso sono "030", "031", valori che quindi sembrano considerare come dato necessario lo zero anteposto. Se così fosse, sarebbe necessario modificare la documentazione del tracciato in modo da considerare il dato come tipo "X" e non come tipo "9".

Risposta: Il formato dei campi in questione è e rimane numerico, dato che i due campi devono contenere solo numeri. In ogni caso, il sistema non può accettare l’indicazione di una o due cifre, al posto delle due e delle tre previste, rispettivamente, per la “Posizione fiscale” e la “Causale di movimentazione”, per evitare errori dell’utente (es. l’indicazione del codice “10” potrebbe nascondere un errore di “dimenticanza” nel momento in cui l’utente, intendendo indicare il codice “101” o “102” , ecc. ecc., non si è accorto di non aver indicato l’ultima cifra del codice).

 

TIPO RECORD D

Domanda: Se non devo inviare record, come mi comporto?

Risposta: Il record non deve essere trasmesso e nel nel tipo record A campo 7 deve essere indicato il valore "0"

 

TIPO RECORD E

Domanda: Se non devo inviare record, come mi comporto?

Risposta: Il record va sempre inviato anche se non sono state effettuate movimentazioni nel mese/quindicina di riferimento: in tal caso andranno inseriti tutti zero nei campi da 8 a 11.

 

TIPO RECORD F

Campi 7, 8, 11

Domanda: E' possibile chiarificare la modalità di compilazione dei campi 7, 8 e 11 del Tipo record "F" (Garanzie sulla circolazione), confrontandoli con l'attuale Registro merci in sospensione d'accisa?

Risposta: Ci si riferisce alla sola garanzia di circolazione prestata dal deposito. I dati relativi alle garanzie devvono essere inviati giornalmente. In particolare : il campo 7 deve contenere il valore complessivo della garanzia impegnata durante il giorno di riferimento; il campo 8 deve contenere il valore complessivo della garanzia svincolata durante il giorno di riferimento; il campo 11 deve contenere il valore complessivo della garanzia disponibile durante il giorno di riferimento(tale valore è uguale al valore del giorno precedente meno il valore del campo 7, più il valore del campo 8).