Ti trovi in: Home - Dogane - L'operatore economico - Aree tematiche - Lotta alla contraffazione - Normativa e prassi

Normativa e prassi

 

Norme Unionali

Regolamento UE 2424/2015 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2015 - in vigore dal 23 marzo 2016 - pubblicato sulla GU dell’UE L341/21 del 24.12.2015, apporta modifiche al marchio comunitario, che sarà d’ora in avanti denominato “marchio dell’Unione europea”. Il Regolamento è volto a rafforzare la protezione dei marchi e a lottare più efficacemente contro la contraffazione e a “… impedire l’ingresso di prodotti contraffatti e la loro immissione in tutte le situazioni doganali, compresi il transito, il trasbordo, il deposito, le zone franche, la custodia temporanea, il perfezionamento attivo o l’ammissione temporanea anche quando detti prodotti non sono destinati all’immissione sul mercato dell’Unione…”.

Linee guida della Commissione europea. Comunicazione della Commissione sulla tutela dei diritti di proprietà intellettuale concernenti merci introdotte nel territorio doganale dell’Unione senza essere immesse in libera pratica, comprese le merci in transito.

La Comunicazione della Commissione, pubblicata sulla GU dell’UE C244/4 del 5.7.2016, chiarisce all’art. 2.1 che “….. le merci terze in transito nell’Unione europea possono essere classificate come merci sospettate di violare un diritto di proprietà intellettuale laddove sia dimostrato che sono destinate a essere messe in vendita nell’Unione europea…”

Regolamento UE n.608/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 giugno 2013: in vigore dal 1^ gennaio 2014 - detta la disciplina per la tutela dei diritti di proprietà intellettuale e regolamenta l’intervento delle Autorità doganali nel caso di merci sospettate di contraffazione.

Regolamento di applicazione UE n. 1352/2013 della Commissione: stabilisce i 2 nuovi formulari di cui al Regolamento UE n.608/2013 da utilizzare per la presentazione alle autorità doganali delle domande d’intervento nazionali o unionali e della richiesta di proroga.

Regolamento n. 2018/582 - recante modifica del regolamento di esecuzione (UE) n. 1352/2013 che stabilisce i formulari di cui al regolamento (UE) n. 608/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla tutela dei diritti di proprietà intellettuale da parte delle autorità doganali

Formulario - istanza di tutela

Manuale per la compilazione delle istanze di tutela e delle richieste di proroga ad uso dei titolari dei diritti-pdf e Allegati (sito UE)

Regolamento (CEE) n. 2658/87 del Consiglio del 23 luglio 1987,relativo alla nomenclatura tariffaria e statistica e alla tariffa doganale comune.

 

Norme Nazionali

Il codice penale costituisce la base giuridica che disciplina il contrasto alla contraffazione : gli artt. 473, 474, 517 ter e quater prevedono diverse ipotesi criminose relativamente ai prodotti industriali con marchi o altri segni distintivi, nazionali o esteri, contraffatti o alterati, brevetti e prodotti agro-alimentari.

Nota n° 23166 del 3 marzo 2015 - Domande di proroga per l’intervento dell’autorità doganale nei confronti di merci sospettate di violare diritti di proprietà intellettuale ai sensi del Reg (UE) n.608/2013 e del Regolamento di applicazione UE n.1352/2013.

Il Decreto legislativo n. 131 del 13 agosto 2010 - “ Modifiche al Decreto legislativo 10 febbraio 2005 n. 30, recante il codice della proprietà industriale, ai sensi dell'articolo 19 della legge 23 luglio 2009, n. 99"

La Legge n. 99 del 23 luglio 2009: rafforza i poteri di contrasto alla contraffazione, inasprisce il trattamento sanzionatorio ed interviene anche sul piano processuale, dotando le Forze dell’ordine e l’Agenzia delle dogane di strumenti investigativi migliori.

Il Decreto legislativo n. 30 del 10 febbraio 2005: è il Codice dei diritti di proprietà industriale.

La legge finanziaria del 2004: introduce alcune norme che rafforzano l’intervento doganale di contrasto al fenomeno della contraffazione.

 

Prassi

PDF Nota n. 99713/RU del 5 settembre 2017 - Regolamento (UE) n° 608/2013, art 24 - Svincolo anticipato delle merci. Codice penale, art 517 ter - Introduzione nel territorio dello Stato di beni realizzati usurpando titoli di proprietà industriale

PDF Nota n° 116727 del 18 ottobre 2016 - Istruzioni operative per la gestione delle domande di intervento ai sensi del Reg.to (UE) n.608/2013 e del Regolamento di applicazione (UE) n.1352/2013

PDF Nota n. 58694 del 16/06/2015 - Istruzioni operative - Domande di proroga per l’intervento dell’autorità doganale nei confronti di merci sospettate di violare diritti di proprietà intellettuale ai sensi del Reg.to (UE) n.608/2013 e del Regolamento di applicazione (UE) n.1352/2013.

PDF Nota n° 23166 del 3 marzo 2015 - Istruzioni operative - Domande di proroga per l’intervento dell’autorità doganale nei confronti di merci sospettate di violare diritti di proprietà intellettuale ai sensi del Reg (UE) n.608/2013 e del Regolamento di applicazione UE n.1352/2013

PDF Nota n° 22965 del 28 febbraio 2014  (461 KB) - Regolamento (UE) N. 608/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 12 giugno 2013 e relativo e Regolamento di esecuzione (UE) N. 1352/2013 della Commissione del 4 dicembre 2013. Circolare 24/D del 30 dicembre 2013. Progetto FALSTAFF – Trasmissione on-line delle istanze di tutela.

PDF Circolare 24/D del 30 dicembre 2013 - Intervento dell’autorità doganale nei confronti di merci sospettate di violare diritti di proprietà intellettuale. Regolamento UE 608/2013 che abroga il Reg. 1383/2003. Regolamento di applicazione UE n. 1352/2013 che abroga il Reg. 1891/2004

PDF Nota n° 169333 del 4 febbraio 2010  (231 KB) - Regolamento (CE) del Consiglio n.1383 del22 luglio 2003 e relativo Regolamento (CE) della Commissione n.1891 del 21 ottobre 2004. Circolare n.32/d del 23 giugno 2004 progetto FALFASTAFF – trasmissione on line delle istanze di tutela.