Autorizzazione unica

Autorizzazione unica

L’ "autorizzazione unica" è un’autorizzazione che interessa diverse amministrazioni doganali (cioè, le autorità doganali di Stati membri diversi), rilasciata per il vincolo e/o l’appuramento del regime doganale, o per consentire operazioni di immagazzinamento, perfezionamento o utilizzazioni successive. Nella pratica, viene spesso denominata Autorizzazione unica europea.

L’autorizzazione unica può essere concessa per tutti i regimi doganali economici (deposito doganale, perfezionamento attivo, trasformazione sotto controllo doganale, ammissione temporanea, perfezionamento passivo) o per il sistema d’esonero nell’utilizzazione a fini specifici (Articoli da 496 a 501 e da 291 a 292 delle Disposizioni d’Applicazione del Codice Doganale Comunitario, D.A.C.).

Ad esempio, se una ditta vuole eseguire operazioni di trasformazione in regime di perfezionamento attivo in Spagna, Francia e Italia, esse possono essere coperte da un’autorizzazione unica.

Modulo di richiesta di un’autorizzazione unica

La domanda di un’autorizzazione unica, tranne che per l’ammissione temporanea, va presentata per iscritto utilizzando il modulo nazionale (dello Stato membro) basato sul modello riportato all’ Allegato 67 delle Disposizioni d’Applicazione del Codice.

Per il regime di ammissione temporanea, la domanda di autorizzazione può essere normalmente inoltrata mediante dichiarazione doganale, compreso l’uso di un carnet ATA o un carnet CPD.

Dove presentare la domanda

Nel caso di ammissione temporanea la domanda va presentata alle autorità doganali designate per il luogo di prima utilizzazione. I carnet ATA/CPD devono essere presentati all’ufficio di ingresso nel territorio doganale della Comunità.

In altri casi, essa va presentata alle autorità doganali competenti per il luogo

• in cui è tenuta la contabilità principale del richiedente, consentendo l’audit delle operazioni e
• in cui viene effettuata almeno una parte delle operazioni di immagazzinamento, perfezionamento o esportazione temporanea per le quali è richiesta l’autorizzazione.

In tutti gli altri casi, la domanda è presentata alle autorità doganali designate a tale scopo per il luogo in cui è tenuta la contabilità principale del richiedente, facilitando così i controlli mediante verifiche dei regimi.

La contabilità principale potrebbe essere rappresentata da quelle scritture che sono considerate di importanza prioritaria ai fini doganali, necessarie alle autorità doganali per vigilare e controllare il regime.

I. Homepage:
https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/dogane/operatore/regimi-e-istituti-doganali/autorizzazioni

II. Punto di contatto per la procedura di consultazione/notifica
(Vedi punto III)

III. Autorità competente a cui presentare la richiesta di autorizzazione unica

Nome – Indirizzo – Telefono – Fax – E-mail (degli uffici competenti al rilascio delle autorizzazioni uniche in base al regime richiesto)
Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - AREA DOGANE
Direzione centrale legislazione e procedure doganali
Ufficio regimi doganali e traffici di confine
Via M. Carucci, 71 - 00143 ROMA
Tel. +39 06 5024 6045 - Fax +39 06 5024 5222
E-mail dogane.legislazionedogane.regimi@agenziadogane.it

Autorizzazioni uniche relative alle destinazioni particolari:
Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - AREA DOGANE
Direzione centrale legislazione e procedure doganali
Ufficio tariffa doganale, dazi e regimi dei prodotti agricoli
Via M. Carucci, 71 - 00143 ROMA
Tel. +39 06 5024 6048 - Fax +39 06 5024 5076
E-mail dogane.legislazionedogane.tariffa@agenziadogane.it