Ti trovi in: Home - Monopoli - Giochi - Bingo - Bingo di sala - Come si gioca

Come si gioca

Logo Bingo

Il pubblico in sala acquista le cartelle, sulle quali sono riportati, utilizzando una combinazione casuale al fine di evitare vincite simultanee, 15 numeri, compresi da uno a novanta, su tre righe, ognuna delle quali contiene 5 di tali numeri. Il prezzo di vendita delle cartelle è, alternativamente, di 1 Euro, di 1,50 Euro o di 3 Euro, per tutte le cartelle vendute in una partita.

Scopo del gioco è di annullare, a mano a mano che vengono estratti, i numeri riportati sulla cartella. L'estrazione di ciascun numero è riprodotta, con uno specifico impianto televisivo a circuito chiuso, sui vari monitor distribuiti in sala assicurando la perfetta visibilità a tutti i presenti.

Il giocatore, che annulla per primo i cinque numeri riportati su una stessa riga della propria cartella, vince il premio della Cinquina, mentre il giocatore, che annulla per primo i quindici numeri della cartella, vince il premio del Bingo.

Il pagamento del premio è effettuato immediatamente dal concessionario al vincitore che annuncia, a voce alta, di aver realizzato la Cinquina o il Bingo. L'annuncio della vincita è elemento essenziale per il riconoscimento della stessa: se una vincita è stata di fatto realizzata, ma il giocatore non la annuncia, non gli è riconosciuto il premio; se la annuncia con ritardo, rischia di dividere il premio con un giocatore che annuncia contestualmente la vincita, seppure realizzata con un numero di palline estratte superiore. Il pagamento può essere in contanti o, a richiesta del giocatore, con assegno nel caso di vincite superiori a 500 Euro.

I premi del bingo sono definiti dall’articolo 9 del regolamento di gioco approvato con decreto direttoriale 16 novembre 2000. Tale articolo è stato più volte modificato. Secondo il testo attualmente vigente, consultabile nella presente sezione, in ogni partita i premi assegnati sono la “cinquina” e il “bingo” e sono assegnati ai giocatori che realizzano le rispettive combinazioni vincenti.

Il premio “bingo” si articola nelle categorie:

  • a) “superbingo”;
  • b) “bingo oro”;
  • c) “bingo argento”;
  • d) “bingo bronzo”;
  • e) “bingo one”.

Il premio “superbingo” è assegnato in ogni partita, in aggiunta al premio “bingo”, al giocatore che ha realizzato il bingo con un numero di palline estratte eguale o inferiore a 40. 
I premi “bingo oro”, “bingo argento”, “bingo bronzo” sono assegnati, nelle partite speciali effettuate dal concessionario previo annuncio in sala, in aggiunta al premio “bingo” al giocatore che ha realizzato il bingo entro il numero di palline estratte compreso tra:

  • a) 41 e 43 per il “bingo oro”;
  • b) 44 e 46 per il “bingo argento”;
  • c) 47 e 55 per il “bingo bronzo”;

Il premio “bingo one” è assegnato, in aggiunta al premio “bingo”, nella partita successiva a quella in cui l’apposito fondo ha raggiunto l’importo stabilito dal concessionario (scelto tra i multipli di cento compresi nell’intervallo tra € 200 ed € 2.000 e che ha validità per un mese) al giocatore che ha realizzato il “bingo” con un numero di palline estratte eguale o inferiore al numero-soglia 48. Il premio “bingo one” è pari all’importo fissato dal concessionario. Qualora in tale partita non si realizza il “bingo” con un numero di palline estratte eguale o inferiore a 48, il premio “bingo one” è assegnato nella partita o nelle partite immediatamente successive al giocatore che realizza il “bingo” con un numero di palline estratte eguale o inferiore al numero-soglia 48 incrementato di una unità in ciascuna delle partite immediatamente successive. Quando si effettuano partite per l’attribuzione del premio “bingo one” non possono essere attribuiti i premi speciali, bingo oro, bingo argento e bingo bronzo.

La somma da ripartire a titolo di montepremi è costituita dal 58 per cento dell’importo della relativa vendita delle cartelle con l’attribuzione:

  • a) del 6 per cento alla “cinquina”;
  • b) del 48 per cento al “bingo”;
  • c) del 3 per cento al fondo per l’erogazione del “superbingo” e dei premi speciali;
  • d) dell’1 per cento al fondo per l’erogazione del premio “bingo one”.

Il fondo per l’erogazione del superbingo e dei premi speciali, è attribuito nella misura del:

  • a) 50 per cento al “superbingo”;
  • b) 15 per cento al “bingo oro”;
  • c) 5 per cento al “bingo argento”;
  • d) 2 per cento al “bingo bronzo”.

Circolare esplicativa della normativa in materia di pagamento dei premi (44.70 KB)

Testo coordinato del regolamento di gioco (117.34 KB)